Nella giurisprudenza italiana in virtù della legge 248 del 18 agosto 2000 anche i testi pubblicati su internet godono della tutela del diritto d’autore già stabilito dalla precedente legge 633 del 22 aprile 1941. La loro riproduzione integrale o parziale è pertanto libera in presenza di scopi culturali e al di là di contesti di lucro, da questo lecito uso fuori del consenso dello scrittore si devono necessariamente poter evincere i seguenti dati: il link del testo, il titolo, l’autore e la data di pubblicazione; il link della homepage del suo contenitore web. Copiare non rispettando queste elementari norme rappresenta un illecito.

mercoledì 19 febbraio 2014

NUOVA OPERA DI DANILO CARUSO

“PIETRO LO FORTE / La musica nel cuore”

In occasione delle scorse festività natalizie è stato pubblicato un saggio in cui viene ricordato, a dieci anni dalla scomparsa a marzo, l’illustre amico, emigrato in gioventù in Argentina, Maestro Lo Forte da Mendoza.
Una coppia di brani musicali, là incisi, con testi in metrica di Danilo Caruso e musiche composte da Pietro Lo Forte – dei quali ebbe a parlare il quotidiano argentino LOS ANDES (http://www.losandes.com.ar/notas/2003/11/4/estilo-90013.asp) – costituisce particolare richiamo al periodo che da Natale conduce a Pasqua e alla vicina canonizzazione del beato Papa Wojtyla.
Infatti all’“Inno al Cristo Redentore” si aggiunge l’altro pezzo intitolato “A Giovanni Paolo II” (entrambi i brani sono registrati presso la SADAIC).
Questa ricca base di motivazioni nella produzione di tale opera biografica ha avuto privilegiati destinatari gli alunni dell'Istituto scolastico "Trieste" di Lercara Friddi, paese di cui era originario il Maestro Lo Forte.
Più di un centinaio di copie sono state offerte in dono agli studenti dall’autore, che ha così voluto presentargli la figura di un lontano concittadino di successo, vanto per la sua comunità natia.

Tra gli altri hanno ricevuto l'opera in Argentina le autorità amministrative di Mendoza (provincia e comune).